IC FAVRIA

Un’accoglienza “AVVENTUROSA”

Print Friendly, PDF & Email

UN’ACCOGLIENZA “AVVENTUROSA”

Vestire i panni di un esploratore, percorrere ponti tibetani, superare specchi d’acqua appesi ad una carrucola è da sempre il sogno di grandi e piccoli che immaginano di ripercorrere le orme di un moderno Indiana Jones. Questo è quello che le classi prime della scuola secondaria di Favria hanno vissuto lunedì 28 ottobre quando hanno affrontato con entusiasmo e qualche timore i vari percorsi che il parco avventura di Settimo Vittone offre ai suoi visitatori.

 

L’usuale accoglienza dei nuovi alunni delle classi prime quest’anno è stata più emozionante e coinvolgente del solito perché ragazzi, insegnanti e dirigente, indossato il caschetto protettivo e l’imbrago, si sono arrampicati su rocce scivolose, hanno attraversato ponti insidiosi, in cui il piede poggiava solo su piccoli tronchi, se non addirittura su cavi, ma soprattutto hanno volato sentendosi come Tarzan appeso alle liane di una giungla tropicale. Tutto questo è avvenuto sotto il controllo di guide esperte che non li hanno mai persi di vista e che sono prontamente intervenuti quando qualcuno si faceva sopraffare da una momentanea paura.

Finita l’avventura, si sono goduti un momento di riposo e di svago nel grande prato sotto la palestra di roccia. Le parole di un’alunna ben riassumono la giornata “Non mi aspettavo che questa gita fosse così divertente, invece è stata divertentissima!”.

Scarica l’articolo gita avventura in formato PDF